La Recensione della Go Pro 4 nuova Action Cam

goproGoPro è stata la prima ad inventare una “action cam” ovvero telecamere per sportivi e persone d’azione. Queste videocamere sono resistenti all’acqua, agli agenti esterni e agli urti. Hanno dimensioni ridottissime, focale fissa, peso contenuto, una lente grandangolare molto ampia (circa 170°) e la custodia impermeabile. Gli ultimi modelli di punta sono Hero 4 Black e Hero 4 Silver.

Rispetto al passato, i cambiamenti più sostanziali si registrano nell’elettronica interna: Hero 4 Black è tra le prime videocamere capaci di filmare fino 30 fotogrammi per secondo in modalità 4K (Silver si ferma invece a 15 fps). Il modello Silver dispone di un display posteriore, mentre per Black è un optional venduto separatamente. Più avanti vedremo la recensione.

Piccoli aggiustamenti strutturali hanno reso la nuova Black più funzionale, soprattutto intorno al vano della batteria, più facile da estrarre e sostituire.
Nel complesso, le Hero 4 si confermano essere buoni prodotti, anche se la concorrenza si è fatta più agguerrita, con Sony e Panasonic che hanno immesso sul mercato alcune action cam di qualità simile.
Oltre ai due modelli di punta, GoPro ha presentato anche Hero, modello entry-level, interessante soprattutto per chi è attento al portafoglio (costa 125 euro): anche se le caratteristiche sono da apparecchio di fascia medio-bassa (filmati solo in Full HD a 30 fps e foto a una risoluzione di 5 Mpixel), i test di laboratorio confermano che si tratta di un prodotto discreto.

GoPro vende le proprie videocamere in diversi kit: ad esempio, c’è l’edizione Surf, con attacchi appositi per tavole da surf, o la Music Edition, che non include la custodia impermeabile ma un’altra che
permette di registrare meglio la musica. I prezzi riportati sono uguali per tutti i kit. La versione standard include un numero limitato di accessori, tra i quali spicca la custodia impermeabile, garantita
fino a 40 metri di profondità.

Recensione

Durata batteria: purtroppo, la durata della batteria di GoPro continua a deludere, ma la maggior parte delle altre batterie della fotocamere sul mercato non sono meglio. E’ da 1,160mAh, GoPro sostiene che la Hero4 ha un’autonomia di 1 ora e 40 minuti in registrazione. E almeno è rimovibile, in modo da poter portare un ricambio e sostituirla. Non sorprende che, mantenendo lo schermo acceso, ciò ha avuto un effetto negativo sulla durata della batteria .

Prestazioni: nei test, La Silver Hero4 ha presentato un enorme miglioramento rispetto alla Hero3 + Silver Edition. All’esterno si presenta come una Hero3 + Black Edition rimarchiata anche perchè impiega un sensore simile (se non identico) da 12 megapixel. E registra nelle stesse risoluzioni, tra cui 4K a 15 fps; 2.7K a 30 e 24 fps; 1440P a 48, 30, e 24 fps; 1080p a 60, 48, 30, e 24 fps; 960p a 100 e 60 fps; e 720p a 120, 60, e 30 fps. Tuttavia, la Silver Hero4 ha una nuova modalità di ripresa che registra video a intervalli di cinque, 10, 30, e 60 secondi. Inoltre, il nuovo Hero4 argento ha un ambiente notturno per scattare immagini fisse migliori in condizioni di scarsa luce.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s