QNAP HS-210 uno dei pochi Nas che non fa rumore e che può essere usato con la Smart Tv

nas senza ventolaI Nas, some sappiamo, sono dei dispositivi di storage (hard disk) che si collegano alla rete. L’accesso ai file che contengono è consentito anche senza l’utilizzo di un pc, ciò li fa diventare molto utili anche in ambiente domestico soprattutto per archiviare e condividere foto, video e file audio.

Grazie alle nuove smart tv possiamo quindi utilizzarli anche come riproduttori di contenuti multimediali tramite il protocollo Dlna, collegandosi al Nas tramite interfaccia Wi-Fi o Ethernet. La velocità di connessione Wi-Fi può però non essere sufficiente per una riproduzione fluida di film in alta definizione, come invece avviene tramite il collegamento via cavo.
Ma non tutti dispongono di un ambiente cablato adeguatamente, e in questo caso non resta che posizionare il Nas vicino al televisore stesso.

I Nas sono però spesso ingombranti e il loro design spesso non è il massimo della vita, non si sposa bene  all’arredamento del salotto, e inoltre le onnipresenti ventole di raffreddamento producono un fastidioso rumore che disturba la visione.

Nas senza ventole che non fanno rumore:
Qnap ha pensato di risolvere questi problema proponendo il nuovo QNAP HS-210 HardDisk , che sfrutta un sistema di raffreddamento passivo completamente fanless, e l’unico rumore che produce è quindi quello dei due hard disk che può ospitare. Per completare il tutto Qnap ha progettato questo Nas con un form factor da set-top box, che si integra perfettamente con i classici dispositivi da salotto come lettori Blu-ray, console di gioco o decoder satellitari.

Dotato di un processore con architettura Arm da 1,6 GHz di frequenza e di 512 Mbyte di memoria Ram, l’HS-210 sfrutta lo stesso sistema operativo degli altri Nas di Qnap, il QTS 4.1, di cui integra quindi tutte le funzioni. Le funzioni multimediali sono anche accessibili da smartphone e tablet grazie alle varie app disponibili, ed è supportato inoltre anche lo standard AirPlay di Apple.

È ovviamente possibile condividere file e cartelle e sfruttare lo spazio disponibile per il backup dei computer collegati alla stessa rete locale, ma anche accedere a ulteriori numerose funzioni installando le oltre 100 applicazioni scaricabili da Internet direttamente dall’interfaccia del Nas, alcune delle quali utili anche per ambienti home office e small office.

Per testare le prestazioni del prodotto Qnap e per le recensione qui il link al test condotto dagli inglesi di Hexus mentre qui sotto il video della prova.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s