Come si utilizza la Corrente Elettrica per creare una Rete Internet

connessione rete elettrica internetSe il nostro segnale wifi non riesce a coprire tutta la nostra casa abbiamo bisogno di ripetitori wifi oppure, utilizzando delle normali prese di corrente elettrica, possiamo utilizzare il FRITZ Powerline 546E. Si tratta di un prodotto che consente di portare la rete anche dove non ci sono cablaggi e dove non arriva la copertura di un eventuale connessione Wl-FI.

Il 546E  usa la tecnologia Powerline comunicando con il resto della rete utilizzando i cavi dell’impianto elettrico offrendo la connettività ad altri dispositivi tramite le due porte ethernet e all’access point Wi-Fi integrati.

Comandare accensione e spegnimento degli elettrodomestici da Internet

Di prodotti come quello presentato da Fritz! ce ne sono già diversi in commercio; quello che distingue il modello di Avm dal resto dei prodotti concorrenti è la presenza di una presa elettrica passante che può essere attivala o spenta tramite una comoda interfaccia web, così da poter controllare da remoto, via internet, dispositivi come elettrodomestici, lampade o altro purché non superino lo potenza di 2,3 kW.

La tecnologia Powerline non è però l’unico modo per collegare il 546E alla rete esistente. Nel menù di configurazione è infatti possibile selezionare tre diverse modalità di collegamento, cioè quelle tramite, appunto, Powerline, Wlan o cavo Ethernet. Nella pratica, quindi, questo modello può essere utilizzato come extender tramite rete elettrica, come ripetitore Wi-Fi o come semplice access point Wi-Fi.

Ogni modalità è compatibile con qualsiasi altro dispositivo prodotto da altre aziende, perciò per funzionare il FritzIPowerline 546E non richiede necessariamente la presenza di un rnodem/rourer di Avm.

Inoltre sia la presa intelligente sia l’interfaccia Wi-Fi del FritzIPoweriine 546E sono temporizzabili: è infatti possibile stabilire gli orari in cui attivare la Wlan del dispositivo e spegnere o accendere la presa dì corrente integrata a orari prestabiliti, o definire un calendario settimanale personalizzato o, ancora farlo in maniera casuale per simulare la presenza nell’ambiente.

È anche possibile sincronizzare l’attuatore con un calendario di Google, e come nel caso del FrìtzlDect 200, anche con il 546E è possibile visualizzare i consumi dei dispositivi collegati alla presa di corrente passante. Con questo modello, però, non è possibile gestire le varie funzioni tramite i servizi MyFritz dalle sterno della rete locale. Per gestirlo via internet, da remoto, occorre configurare il reindirizzamento delle porte nel proprio modem/router,
oppure connettersi tramite Vpn.

Vicino alla presa elettrica del 546E sono presenti tre pulsanti illuminati: i primi due servono per attivare o disattivare, rispettivamente, l’alimentazione della presa o l’interfaccia Wi-Fi, mentre il terzo consente di stabilire la connessione con un altro dispositivo Powerline. Ovviamente per poter utilizzare il S46E sfruttando la connettività della rete elettrica è necessario procurarsi un secondo adattatore Powerline,anche di un altro produttore.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s