Come localizzare un Notebook rubato

laptoprubatoSmartphone, tablet e notebook sono in assoluto una delle categorie di prodotti a maggior rischio di furto. Ne sanno qualcosa le migliaia di persone che ogni giorno se li vedono sottrarre . A queste si aggiungono tutti quelli un po’ troppo sbadati che li dimenticano sul tavolo del ristorante, in ufficio o in qualunque altro luogo dove, ovviamente, non potranno essere più ritrovati. Per gli smartphone esistono diversi strumenti per rintracciarli. Su alcuni dispositivi, come quelli prodotti da Apple e HTC, la possibilità di rintracciarli è integrata dal produttore stesso. Inoltre, sono numerose le app presenti sugli store ufficiali che permettono analoghi servizi di tracciamento inviando un alert di allarme wireless.

Sono, invece, molto limitate le possibilità di proteggere allo stesso modo un PC portatile. Infatti, solo pochissimi modelli di
notebook offrono un software di tracciamento. Quindi, se ne abbiamo uno e vogliamo dotarlo di uno strumento che possa aiutarci a ritrovarlo in caso di furto o, quantomeno, proteggere i dati che conserva, dobbiamo ricorrere a un software di terze parti.

Localizzare il notebook rubato
Proprio come i servizi di tracciamento dedicati agli smartphone, anche quelli per i notebook richiedono la configurazione di un account e l’installazione del software sulla macchina da proteggere. Solo cosi in caso di smarrimento sarà possibile coliegarsi al notebook da remoto e richiedere l’invio della posizione, inoltrare il comando di blocco o far scattare l’allarme.

Queste operazioni richiedono che il PC portatile sia acceso e collegato a Internet, ecco perché bisogna essere consapevoli che è più difficile recuperare un notebook piuttosto che uno smartphone.Tentare comunque non nuoce, e visto che possiamo utilizzare un software gratuito, c’è solo da guadagnare.

Disponìbile per Windows, iOS, Android e Linux, Prey Project è un servizio di tracciamento per proteggere fino
a 3 dispositivi. Una volta installato il software sul nostro portatile e configurato l’account, l’accesso al pannello di controllo sul sito ufficiale ci consente di tracciare il dispositivo, far scattare un allarme, proteggere i dati bloccando l’accesso al computer e catturare immagini dalla Webcam. Poiché tutto ciò è possibile solo in presenza di una connessione Internet, il modulo Wi-Fi auto-connect di Prey si occuperà di collegare automaticamente il portatile a un qualsiasi hotspot Con un po’ di fortuna, in caso di furto o smarrimento grazie a Prey riusciremo a ritrovare il nostro amato notebook.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s