Tablet e Notebook insieme con Sony Vaio Duo 11

sonyvaio11Uno dei nuovi notebook che si trasforma in tablet è Sony Vaio Duo 11 che può contare su una tastiera integrata e un’ottima dotazione hardware. E’ capace di sostituire un notebook di fascia medio alta senza alcun problema. Andiamo all’ esplorazione delle sue caratteristiche e facciamo una recensione del prodotto di Sony.

Estraendolo dalla confezione, il Vaio Duo 11 colpisce subito per il peso di 1.28 Kg e per lo spessore. Quest’ultimo viene accentuato dalla presenza delle porte e dalla tastiera richiusa sotto il display da 11,6 pollici. Si capisce immediatamente che non si ha a che fare con un tradizionale tablet perche basta un rapido movimento per far scorrere il monitor all’indietro e veder comparire la tastiera.

La qualità costruttiva dà la sensazione di un dispositivo robusto e solido, benché sia faticoso da usare in piedi. Anche se si ricorre all’uso di entrambe le mani per tenerlo, dopo un po’ diventa inevitabile cercare un ripiano su cui poggiarlo. Unico difetto che lascia a desiderare, è la soluzione trovata da Sony per coprire la parte posteriore. Una volta aperto il display, basta ruotare di fianco il tablet per scorgere i cavi piatti che collegano monitor e tastiera. Questo indipendentemente dalla piastra di copertura, che invece ne protegge la vista se si osserva dal retro.

Bastano due rapidi gesti per trasformare il Duo tale da renderlo portatile. Alzate il display e spingete in avanti la parte inferiore. Il meccanismo di blocco è automatico e il monitor si ferma in posizione semi verticale.

Una volta acceso, il Vaio Duo 11 mostra chiaramente la propria indole di notebook potente e reattivo. Il tempo di avvio è formidabile: solo 7.3 secondi dal momento in cui si preme il pulsante di accensione. Merito del disco fisso allo stato solido da 512 GB. La configurazione hardware provata e tra le più potenti, sebbene possiate scegliere versioni meno muscolose risparmiando anche sul prezzo d’acquisto.

II processore Intel Core i7 da 2 GHz e gli 8 GB di RAM fanno volare Windows 8 comprensivo di qualsiasi applicazione, anche quelle più impegnative. La tastiera virtuale a schermo è larga e comoda da usare. Quella fisica ha tasti ben distanziati, ma un po’ troppo piccoli. Se siete abituati a scrivere velocemente e senza guardare le lettere, gli errori di battitura non mancheranno, soprattutto le prime volte. Al centro della tastiera è presente un track finger che, se sfiorato con un dito, permette di spostare il cursore sullo schermo.

Il display fa diventare l’uso del Vaio Duo 11 un vero piacere. La risoluzione di 1920×1080 dpi ha un solo difetto: rende troppo piccole le icone dell interfaccia desktop del sistema operativo, che richiama quella di Windows 7. Per il resto, lu-
minosità contrasti, angolo di visione e definizione sono formidabili. Vedere film in Full HD e sentirne l’audio rispecchia perfettamente la qualità cui Sony ha abituato nel tempo. Ruotando lo schermo, il giroscopio non è sempre preciso. Spesso é rimasto bloccato in verticale o orizzontale, nonostante il tablet fosse rivolto in senso contrario. II prezzo della versione base da 999 euro e già abbastanza alto.

In alternativa c’è il Toshiba Satellite U920T .

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s